fbpx

Anche quest’anno, come quello passato, la capitale ospiterà l’evento agonistico più atteso dell’anno da tutte le pole dancers d’Italia: il campionato italiano di pole sport che si terrà i prossimi 14 e 15 Giugno. Giunto ormai alla sua quarta edizione, il campionato di quest’anno si presenta carico di importanti novità che vi illustrerò nel dettaglio.

Il Regolamento

Come ormai numerosi Paesi d’Europa stanno facendo, anche l’Italia ha adottato, in quanto affiliata, il regolamento della IPSF (International Pole Sport Federation). Questo comporta che il campionato di quest’anno seguirà precise regole non solo per la composizione delle routines di gara, ma anche per la scelta dei giudici, che saranno tutti rigorosamente certificati dalla stessa IPSF. Dopo una prima reazione un po’ spaventata, siamo contenti ora di verificare che gli atleti italiani stanno reagendo benissimo al nuovo regolamento e ai “compulsory movements”, dimostrando di aver compreso piuttosto bene requisiti minimi e bonus, esecuzione corretta e artistico di alto livello! Gli esercizi che vedremo quest’anno dovranno quindi contenere: 4 elementi di flessibilità, 4 di forza, 1 spin su palo spin, 1 spin su palo static, tutti da scegliere dal nuovo Codice dei Punteggi di cui tutti gli atleti e coaches sono in possesso. Questi elementi dovranno essere scelti dall’atleta tenendo conto del loro valore e della relativa categoria di gara ed eseguiti esattamente come indicato dal Codice. Ma non solo! Le routines vincenti saranno quelle con elementi perfetti e un contenuto artistico molto alto: quindi attenzione alla coreografia e all’originalità, che restano sempre e comunque le armi vincenti!

Le Categorie

Un po’ come lo scorso anno, anche quest’anno gli atleti saranno divisi per sesso e livelli: amatori, professionals, elite, novice e juniors, doubles, masters (over 40) ciascuna di queste categorie con uomini e donne al loro interno. Ma la novità di quest’anno è l’introduzione della categoria Open, aperta appunto agli atleti di quei paesi che ancora non hanno un campionato IPSF. Questo darà loro la possibilità, qualora si piazzassero nei primi tre posti, di qualificarsi per il Campionato del Mondo che si terrà a Londra i prossimi 19 e 20 Luglio. Tra i nomi importanti che avremo il piacere di vedere sul palco di Roma, Doris Arnold (Francia), Alisa Pleskova (Israele), Vane Lunatica (Spagna), Mona Arbinger (Austria) e Guillerme Wandresen (Francia).

La Giuria

Come già accennato sopra, i giudici chiamati a giudicare gli atleti quest’anno non sono selezionati in base a quanto “famoso” può essere il loro nome o a quante gare di pole hanno vinto, ma in base al voto finale ottenuto nel corso IPSF organizzato dalla FISAC lo scorso Gennaio a Cesenatico. I candidati promossi con i voti più alti, sono stati chiamati a giudicare la gara, avendo dimostrato di aver compreso al meglio un regolamento tanto complesso ma che si prefigge come unico obiettivo, quello di garantire agli atleti un giudizio oggettivo e imparziale, togliendo ogni spazio al gusto personale del giudice.

Gli Atleti

Ma eccoci a loro finalmente, i veri protagonisti di questo evento: gli atleti! La risposta quest’anno è stata a dir poco sorprendente: 120 atleti registrati in tutte le categorie, tantissimi amatori e professional, e un’agguerritissima categoria elite femminile! Ma non è tutto: grande novità di quest’anno, la categoria (non competitiva) “Showcase”, che vedrà alternarsi sul palco scenico atleti e ballerini soli o in coppia, sul palo e non, per dare vita ad un vero e proprio spettacolo che ci farà “tirare il fiato” tra una categoria e l’altra, spezzando un po’ la tensione che una gara così importante naturalmente ci mette addosso.

L’Organizzazione

Come gli ultimi 2 anni, anche quest’anno il Campionato Italiano è organizzato dalla FISAC (Federazione Italiana Sport Acrobatici e Coreografici) e che come ho già detto, è affiliata alla IPSF (International Pole Sport Federation). La cura dei dettagli quindi è affidata alla Direttrice Tecnica del settore Pole Sport della FISAC, Titty Tamantini, che già lo scorso anno ha dimostrato grande professionalità ed esperienza nel gestire una faticosissima giornata in cui tutto è andato esattamente secondo tabella di marcia! Quest’anno le giornate saranno due, vista la grande quantità di atleti iscritti e lo sforzo organizzativo raddoppiato, ma siamo certi che il risultato sarà altrettanto soddisfacente!

I Premi

Come in ogni campionato sportivo che si rispetti, i premi in palio prevedono la qualificazione dei primi 3 classificati alla gara più importante del mondo: il campionato mondiale! I primi 3 delle categorie elite donne, uomini, coppie, open e il primo classificato della categoria master, avranno l’accesso diretto al WPSC (World Pole Sport Championship) che si terrà a Londra i prossimi 19 e 20 Luglio.

Non mi resta che concludere col più grande in bocca al lupo a tutti gli atleti in gara e a tutti gli artisti che animeranno l’atteso showcase! Il mio augurio per tutti loro è di arrivare a quel giorno con le tasche piene di sogni….

[quote]”se puoi sognarlo, puoi farlo”![/quote]

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Go Top