fbpx

Natale con i tuoi e Pasqua…. con Mario Valentino direttamente dalla California! Ecco la scelta, incomprensibile ai più, che 12 anime temerarie hanno fatto ritrovandosi a Mendrisio, in Ticino (Svizzera), presso la palestra Quality.

Una full immersion con il maestro esperto in stretching “estremo” – altrimenti detto “contorsione” – e preparatore atletico di ginnasti, acrobati e pole dancers di fama internazionale. 9 ore intensive suddivise in tre mattinate allo scopo di carpire il più possibile i segreti di un livello invidiabile di elasticità di schiena, gambe, braccia, ecc; insomma di tutto il corpo e anche che se, a prima vista, certe posizioni sembrerebbero prerogativa esclusiva di giovani atleti russi e cinesi scopriamo che anche noi con tanta “practice” (come dice Mario) potremo arrivare a farle.

Bisogna infatti applicarsi come loro (o quasi) con serietà per arrivare a raggiungere quell’obiettivo che ci lascia così spontaneamente a bocca aperta quando li si guarda all’opera. Secondo Mario il miracolo è fattibile a ogni età, ma è impossibile arrivarci senza consapevolezza del funzionamento dei muscoli. Se non li si conosce non li si rispetta e, forzandoli con movimenti bruschi, loro non collaborano, anzi ci abbandonano con lancinante dolore. Il metodo elaborato e testato dai fratelli Valentino è frutto dell’esperienza con arti marziali, yoga e stretching in ben 25 anni di pratica quotidiana. Non essendo per sua scelta un performer, Mario si è dedicato all’insegnamento dimostrando il tatto e la sensibilità indispensabili per lavorare proficuamente anche con neofiti e/o persone bloccate da seri infortuni.

Ogni lezione prendeva avvio con un riscaldamento yoga dal ritmo sostenuto e dalla respirazione puntuale per un lavoro aerobico intenso. Poi si arriva al cuore del metodo: una sequenza di esercizi a catena che seguono una progressione precisa. Uno prepara al seguente. La difficoltà risiede nella tenuta prolungata per qualche minuto soprattutto quando le posizioni sembrano improponibili. Il bello è stato anche apprendere che alcuni esercizi si possono fare anche in due, velocizzando così il raggiungimento del risultato. Solo così, con pazienza e costanza, anche i muscoli più restii ad allungarsi, come quelli della schiena, si convincono e collaborano, assecondando le nostre richieste. Allo stesso modo non si possono pretendere spaccate senza un metodico riscaldamento delle articolazioni, partendo dai piedi a salire.

E poi ancora, tanti i consigli su alimentazione, rilassamento e purificazione per sentirsi sempre giovani in un corpo più elastico e resistente agli urti della vita. Ma l’avventura con Mario Valentino non è stata soltanto questo; in questi tre giorni abbiamo avuto il piacere di relazionarci con un uomo molto umile, di grande ironia e innamorato della sua professione che lo stanno portando, in questi mesi, in tournée per l’Europa dove viene atteso, di tappa in tappa, come una rockstar e dietro di sé lascia uno stuolo di nuovi amici desiderosi di avere ancora occasione di trascorrere piacevoli momenti insieme.

Mario Valentino Contorsionismo (2)

Mario Valentino Contorsionismo (4)

Mario Valentino Contorsionismo (1)

Mario Valentino Contorsionismo (3)

Anche se questo comporta ritrovarsi “a soffrire” in posizioni scomode e… con una gamba arrotolata al collo come fosse una sciarpa di cachemire! Vi consiglio dunque di visitare il loro sito www.valentinobrothers.com e di scaricare i loro video (beginner/intermediate/advanced), contattare direttamente Mario su Facebook o mandare un e-mail a mariovalentino@me.com per comprare un pacchetto di lezioni online (skype) come noi e continuare questa favolosa esperienza che ci renderà più elastiche e performanti nel nostro amato sport!

Chiara Gilardo

Comments (2)

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Go Top