fbpx

Stimatissime pole dancers, a distanza di un mesetto circa, mi ritrovo qui a raccontarvi del pole camp che si è tenuto ai primi di Settembre a Sanremo organizzato dal Flight Club Milano.

La suddivisione delle lezioni era molto ben fatta e comprendeva lezioni di coreografia al palo, stretching, pole dance, flexy tricks, potenziamento al palo, calisthencs in acqua, combo impossibili e non. Le super guest star della pole già lo sapete, erano Anastasia Sokolova e Dimitry Politov i quali hanno stupito e incantato con la loro abilità sul palo.

Tuttavia, le lezioni della Sokolova si sono rivelate inizialmente sin troppo avanzate nel contesto di un camp aperto a tutti livelli, tant’è che solo poche persone con buon bagaglio di forza ed esperienza riuscivano a far fronte al tosto riscaldamento e alle combo avanzate. Ricordiamo volentieri agli atleti, che la loro percezione di “facile” e’ differente per la maggior parte di polers non professioniste, e che pertanto il livello delle studentesse andrebbe testato step by step o spacchettando le combo in modo da partire con le basi per arrivare ad un avanzato.

Proprio come ha fatto il buon ninja Dimitry riuscendo così a coinvolgere tutte le classi. Abbiamo poi avuto modo di prendere parte all’interessantissimo workshop di Mario Valentino il quale ha spiegato in maniera approfondita il suo concetto di stretching dapprima con la teoria e poi con esercizi pratici volti ad acquisire maggiore flessibilità e consapevolezza del corpo.

Sanremo Pole Camp Zombina (1)

Sanremo Pole Camp Zombina (3)

Sanremo Pole Camp Zombina (4)

Un’ultima parentesi vorrei dedicarla al tempo libero. Fondamentale per recuperare energie mentali e fisiche e come importante momento di aggregazione. Allenarsi assiduamente sí ma é bene avere dei momenti “free” per staccare la mente e condividere le esperienze e la passione. Quello che ci è piaciuto di questo camp sono stati gli spazi dedicati alla socializzazione tra serata danzante, aperitivi e soste in spiaggia! Il buon cibo ligure tra l’altro non ha mai deluso e nemmeno il buon gelato apprezzato da stranieri e italiani.

Tantissimi sono stati poi i video che sono stati fatti alle due pole stars in modo da poter lavorare sui tricks nuovi con più calma nelle proprie scuole. Insomma tanto tanto materiale da elaborare e tante belle nuove conoscenze.

È stato un successo e ci auguriamo che ci siano sempre più eventi dedicati alle nostre passioni.

Love

Zombina

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Go Top