mangiare prima e dopo allenamento poledance (1)

Qualche tempo fa… un bel po’ di tempo fa, vi avevo confessato nella Newsletter che mi capitava dopo la lezione di pole dance di infilarmi in un kebabbaro e mangiare la prima cosa al volo. Non ho niente contro il kebab, ma effettivamente non era la scelta più sana e felice per me.

Così vi ho scritto per chiedervi cosa mangiate voi prima e dopo l’allenamento, e mi avete risposto in tantissime con utili consigli e suggerimenti.  Vi adoro!

Non sono una nutrizionista, ma il mio corpo a volte parla chiaro

In alcun casi non è necessaria una nutrizionista per capire che non stai mangiando bene.  Quando io per via degli impegni o della poca voglia di organizzarmi mangio poco, nel mio corpo succedono tre cose: stanchezza, muscoli che mi sembrano sgonfi e doloranti, ritenzione idrica. Oh yes baby, mi gonfio come un palloncino, mi sento stanchissima senza capire come mai e ho i muscoli che mi sembrano vuoti come se non ci fossero.

Allora ricomincio la mia super alimentazione, fatta di uova e avena la mattina, pollo e verdure a pranzo e pesce e insalata la sera, gli spuntini e tanta acqua e il mio corpo riparte a mille.

Ma un problema rimane: quando ti alleni alle 19 e torni a casa alle 22, che cosa mangi prima e dopo?

 

I vostri consigli rapidi per mangiare bene prima e dopo la pole dance

Il mio problema principale è che non mi organizzo molto bene. O meglio, mi piacerebbe farlo, ma ogni volta che programmo i pasti della settimana succede che io tutta la settimana non sono a casa e di buttare le cose non ne ho proprio voglia.

In questo articolo ho raccolto tutti i vostri consigli per spuntini pre allenamento e cene post allenamento. Ho scelto quelli rapidi e indolori, quelli per le disorganizzate come me, quelli per chi non ho sbatta di cucinare dopo due ore di pole dance e devo farmi la doccia aaaaaa e devo disfare la borsa doppio aaaaa.

 

Cosa mangiare prima della lezione di pole dance

Per funzionare il corpo ha bisogno di carburante così come la vostra macchina. Se non ci mettete benzina come sperate che si faccia 200 km? Idem per voi, i muscoli hanno bisogno di nutrimento per funzionare, dategli da mangiare please, non scordatevi la colazione, il pranzo e la cena, ma soprattutto due consigli fondamentali:

  1. se pranzate alle 13:00 e l’allenamento è alle 20:00 non arrivate alla lezione a totale digiuno.  Fate uno spuntino un’ora prima per evitare giramenti di testa e malessere.
  2. non riempitevi lo stomaco prima dell’allenamento. Se cenate alle 19:00 e vi allenate alle 20:00 il vostro corpo sarà presissimo nella digestione. Immaginatevi lo stomaco lì tutto intento a digerire la vostra succulenta cena e ogni tanto girarsi perché i muscoli si stanno mettendo a testa in giù e non capire cosa sta succedendo.

Nella vostra top ten, e ora anche nella mia, tra gli alimenti da mangiare prima dell’allenamento avete messo:

  • noccioline;
  • frutta secca;
  • un frutto. Fate dei test con vari frutti: l’ultima volta che ho mangiato una mela come spuntino ho dovuto interrompere l’allenamento 4 volte per giramenti di testa e non aggiungo altro;
  • barretta energetiche. Io non le preferisco perché non so mai cosa ci sia dentro e soprattutto alcune non le digerisco proprio. Ma se vi trovate bene, mangiatele. Oppure potete farvi le vostre sane e fatte in casa, come ad esempio le barrette avena e frutta secca della mia amica Michela.
  • yogurt greco. Il mio yogurt preferito di sempre, ma lo mangio solo in alcuni periodi specifici, perché anche lui ogni tanto mi dà qualche problemino.

 

Cosa mangiare dopo la lezione di pole dance

Le vostre email sono state illuminanti. Ma ne ero certa, perché dallo scambio e dall’interazione tra noi donne escono le cose migliori.

Tra i cibi più gettonati e rapidi da cucinare per il post allenamento ci sono: uova, salmone, avocado, legumi, hamburger di carne o di soia, lupino, spinaci, pollo. Qui ne riassumo un po’, ma ho deciso che le email con i consigli più corposi diventeranno articoli singoli così potremo condividere tra di noi i nostri segreti in cucina.

 

Silvia Lombardi verdure surgelate e via

I miei migliori alleati sono… rullo di tamburi… le verdure surgelate. 5-10 minuti al microonde o cotte a vapore, a seconda dell’ortaggio scelto, dopodiché un giro veloce in padella con un filo d’olio, spezie e aromi vari, e abbiamo un bel contorno a cui puoi abbinare ciò che passa il convento quella sera. Per le vere emergenze tengo sempre in frigo della bresaola, del salmone affumicato, delle uova, del prosciutto crudo. Ne scegli uno e voilà. Non fa nemmeno tanto schifo dal punto di vista nutrizionale.

 

Sonia ricette veloci con uova e verdure

La prima, che è anche la più veloce, sono le uova che cerco di preparare in diverse varianti sfruttando ingredienti di stagione o cose che mi sono avanzate dal pasto precedente classico con biete, spinaci, zucchine.

 

Laura e la frittata di albumi e zucchine

Di solito preparo la mattina per la sera, soprattutto le verdure in modo che la sera possa fare un bella frittata di albumi e zucchine ad esempio. È molto proteica e leggera prima di andare a letto. Altrimenti la mattina lesso i gamberetti, e la sera preparo un insalatina con tutto e di più.

 

Ilaria e una bella insalata di avocado

Mi faccio un’insalata con l’avocado: insalata, avocado condito con olio, sale, pepe e limone, pezzetti di salmone affumicato e feta. Buonissima!!!

 

Valentina (che non sono io) dice che “al limite dello scandalo mangia The caldo con miele e fette biscottate.

Poi c’è Linda che come me, dopo l’ultima pizza mangiata sul divano perché in frigo non c’era niente, ha giurato solennemente che sarebbe stata l’ultima volta in cui sarebbe stata presa alla sprovvista. Ci sarà riuscita veramente? 


Tra le tante email che mi sono arrivate, alcune di voi mi avevano mandato idee per ricette rapide, veloci e indolori. Ora vi scriverò una mail per chiedervi se posso pubblicarle perché in un articolo solo non ci stanno tutte quante, ma credo siano utili per tutte. Se anche tu che stai leggendo vuoi mandarmi qualche suggerimento su cosa mangiare prima e dopo l’allenamento scrivimi a info@poledanceitaly.com.

 

 

Tags: allenamento

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Go Top