L’Italian Pole Dance Conference di Udine è stata un’esperienza meravigliosa: perché è stata piena di poler da tutta Italia (finalmente vi ho conosciute!), perché Bendy è favolosa e Chiara Del Fabbro è un’anima speciale.

Il sogno di Chiara di creare una conferenza che avesse lo scopo di unire, e non di dividere, è stato decisamente realizzato con questi due giorni intensissimi.
Nella giornata di sabato ci siamo conosciute meglio tra insegnanti e alunne. Tutte ci hanno raccontato una piccola parte di loro e della loro storia nella pole dance.

Come Elisa Di Chello, proprietaria della Pole Dance Bologna, una delle prime temerarie ad aprire una scuola in Italia; il suo racconto, senza dimenticare le difficoltà iniziali, è l’ennesima testimonianza nuova, individuale, unica. Ma con quel qualcosa di già sentito, già provato, che rende tutto… comune. O meglio, comunitario: “Ho scoperto la pole dance per caso, con Titty Tamantini, e dal primo momento ho amato questo sport”.
Come darle torto?
“E allora via con i primi casini, montiamo e smontiamo i pali, ogni volta, prima della lezione; troviamo la location giusta; affrontiamo tutti gli scogli burocratici; e troviamo le alunne…”

Luna della Pole Dance Modena/Female Arts Studio ci ha raccontato del suo viaggio da Sydney, dove ha vissuto diversi anni e ha scoperto la pole dance al Bobbi’s Studio, con Felix Cane; al ritorno a Modena si è messa d’impegno ed ha trovato due compagne di viaggio abbastanza matte da gettarsi a capofitto nell’avventura di una scuola.

Laura Fox, invece, ha realizzato il sogno che aveva da bambina: diventare una ballerina. Poi ha scoperto come unire teatro e pole dance, con l’utilizzo della sua famosa maschera.
Come è emerso spesso, durante la conferenza tenuta da Valentina D’Amico, noi siamo tutte pioniere: ognuno nel suo modo per aver aperto una scuola o per aver solo iniziato a fare pole dance.

Italian Pole Dance Conference 2013 Udine (3)

Italian Pole Dance Conference 2013 Udine (4)

Italian Pole Dance Conference 2013 Udine (5)

Italian Pole Dance Conference 2013 Udine (6)

Italian Pole Dance Conference 2013 Udine (2)

Italian Pole Dance Conference 2013 Udine (14)

Italian Pole Dance Conference 2013 Udine (15)

E poi le esibizioni! Senza giudizi, senza limiti, senza CLASSIFICA! Come ha detto Chiara in apertura: “siamo qui per far vedere chi siamo, e non si tratta di una gara”. Potrebbe quasi essere un aforisma di vita… c’è chi ha scelto il palo, chi la sedia; in gruppo, in coppia, con le scarpe o senza. Si è passati da esibizioni calde, piene di passione e sensualità, a scelte musicali invece più dure, piene di ritmo e vigore. Per concludere con il momento di Bendy Kate; e va detto che, oltre agli applausi ed un pizzico di invidia, negli occhi di chi ha assistito abbiamo visto anche qualche lacrimuccia.

Italian Pole Dance Conference 2013 Udine (9)

Italian Pole Dance Conference 2013 Udine (8)

Italian Pole Dance Conference Federico Zazzara (1)

Italian Pole Dance Conference 2013 Udine (12)

Italian Pole Dance Conference 2013 Udine (11)

Italian Pole Dance Conference Federico Zazzara (2)

Italian Pole Dance Conference Federico Zazzara (3)

La domenica Valentina e Zombina hanno raccontato la storia di quest’arte, dalle incerte radici alle scuole nel mondo, dai circhi e i club ai campionati internazionali; novanta minuti di dettagli, curiosità, ricostruzioni, conditi dalle testimonianze delle poler in sala.

Riportare tutte le sensazioni, tutte le emozioni dei racconti (da chi si stupisce del veloce potenziamento del suo corpo, a chi si scopre improvvisamente nuova, diversa; da chi prova a fare di una passione una vera professione, a chi subisce ancora l’ignoranza del giudizio altrui…) è quindi pressoché impossibile.

Dovevate esserci.    

E non dite che non ve lo avevamo detto.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Go Top