Come puoi lavorare sulla paura dell’inversione

da | ALLENARSI A CASA CON IL PALO, MOTIVAZIONE ALLENAMENTO POLE DANCE

Dai, dai, diciamocelo: ognuna di noi ha una figura che solo a pensarci vengono i brividi dalla paura. Io ne ho diverse, fra tutte c’è l’Iguana, che so fare, ma preferisco di gran lunga evitare. In più non amo i drop, e ancora di meno tutti quei salti acrobatici che vedo fare ai russi.
Naaaa, non fanno per me, e mi consolo, perché ho ancora così tante figure e combinazioni da provare che posso tranquillamente evitarle.

Ma cosa fare quando hai paura di una delle figure essenziali come l’inversione?

Io soffro di vertigini, non mi avvicino ai balconi, se sono in alto e cammino su delle grate mi gira la testa, insomma un casino. Ma mai e poi mai avrei lasciato che questa paura mi rovinasse la pole dance o tutte le cose pazze che ho voglia di provare, come l’arrampicata.

 

Ecco cosa ho fatto io per superare la mia paura:

  1. Ho preso consapevolezza del problema senza farmene una colpa: ho sempre pensato di dover superare a tutti i costi questa paura, perché in molti mi dicevano che era una cosa mia e di smetterla di rompere le balle. Eh sì signori, è una cosa mia che mi fa star male, e voi chi siete per sminuire una mia paura? C’è, è presente, ce l’ho e non mi sento inferiore per questo… E in più di andare su un grattacielo all’ottantesimo piano e affacciarmi di sotto NON ME NE FREGA UNA MAZZA!
  2. Raccontarlo senza timori: proprio per il motivo di sopra tendevo a non parlarne, per la paura di essere derisa. A un certo punto ho pensato di passare al contrattacco, annunciando in maniera ironica che ero munita di vertigini. Soprattutto quando c’erano situazioni in cui sapevo che avrei sofferto, dicevo subito che avevo le vertigini e spiegavo alle persone vicine come comportarsi. Ovvio, c’è sempre il furbo che non capisce, ma in quel caso fidatevi che sono sempre stata meno ironica.
  3. Non c’è coraggio senza paura. Questa frase è un po’ la mia bandiera, la ripeto sempre quando ho paura di qualcosa e lavoro per superarla. Le persone che non hanno paure sono quelle che solitamente fanno le cagate più pazzesche sul palo, lanciandosi non curanti del pericolo… Spesso lanciandosi a terra rovinosamente. Invece è cosa buona e giusta preservare il proprio corpo. Se hai paura di invertirti, ad esempio, parlane con calma alla tua insegnante e troverete insieme un modo per procedere a piccoli passi.
  4. La pazienza è la virtù dei forti, e delle pole dancer. Le tre cose sopra messe assieme per me sono state potentissimi mezzi per iniziare a lavorare con la mente sgombra dalla mia paura. Avevo preso consapevolezza, non avevo più paura di dirlo ad alta voce, sapevo che ci voleva coraggio per superarle. Ora l’ultima parte del tassello: sapevo che ci sarebbe voluto tempo, e sulle vertigini ci sto lavorando da 8 anni. Ogni volta in cui si riaffacciava la paura, facevo tre respironi grandi e provavo a fare un passettino in più per superarla. Ad esempio, penso alla pole, se ho paura a fare il crucifix inverted inizio a farlo dal basso (parto da terra e porto le gambe in alto), e prendo confidenza con la figura. Quando mi sentirò ok, proverò dall’alto con l’assistenza, poi con calma senza. Chissenefrega se ci metti 5 o 6 o 7 mesi, prenditi il tuo tempo.

Ultimo consiglio bonus? Costruisci le tue basi. Più le basi sono forti e più ti senti sicura nelle figure, e più sarai pronta ad avanzare. Puoi farlo a casa lavorando sulle figure fondamentali, come quelle che trovi nei miei corsi online.

GUARDA LA GOLD COLLECTION IL  MIO VIDEO CORSO DI  POLE DANCE DAL LIVELLO BASE 1 ALL’INTERMEDIO 5 CLICCA QUI >> 

Anche tu hai affrontato delle paure o sei una temeraria senza sosta? Quali sono le figure che più ti terrorizzano e dimmi se riesci a farle oppure ancora no.

Raccontamelo lasciando un commento all’articolo.

 

Ciao sono Valentina. Ho creato la più grande community italiana di pole dance, e ti motivo a volare in alto partendo dalle basi.

Ciao sono Valentina, ho creato la più grande community italiana di pole dance, e ti motivo a volare in alto partendo dalle basi.

Altre risorse per te

1. Scarica gratis il Pole Dancer Kit, la tua bussola per orientarti nella pole dance grazie alla guida fotografica gratuita in sette livelli, i poster e la guida alle prese e al Journal per organizzare i tuoi allenamenti

2. Inizia un corso online con il Pole Dance Home Studio lavori sui fondamentali nel comfort di casa. Costruisci basi solide ripetendo con i tuoi tempi.

3. Sei un insegnante o vuoi insegnare? Iscriviti e riceverai in anteprima tutte le novità che ho pensato per te

A

Potrebbero interessarti anche:

Ciao sono Valentina D'Amico

Ciao sono Valentina D'Amico

Insegno pole dance online e dal vivo, organizzo eventi e ho creato la più grande community italiana di pole dance

 

Dal 2011 aiuto le poler italiane a crescere e migliorare nella pole dance.

Lo faccio con la scuola online, i corsi di persona in tutta Italia e il blog.

Qui trovi articoli pieni di consigli, suggerimenti per allenarti meglio e tante guide aggiornate per te che vuoi allenarti anche da casa.

 

La tua carica settimanale in pillole

Ogni settimana ti parlo di come diventare più fluida lavorando sulle basi e  costruendo una motivazione d'acciaio.

Unisciti ad oltre 7.000 pole dancer, iscriviti alla newsletter.