fbpx

Abbiamo fatto un salto in Canada ed esattamente a Montréal, per scoprire insieme ad una pole reporter eccezionale (le foto sono tutte sue) Shila Graesan cosa è successo all’inaugurazione del nuovo studio canadese del MPDS.

Montréal è una città molto Europa ed estremamente cosmopolita.  Lo studio del MPDS si trova in rue Saint Jaques 150 ovest, nel vecchio centro storico a pochi passi dalla basilica di Notre Dame, punto interessantissimo della città dove per lo più si trovano turisti, gallerie d’arte, ristoranti e uffici.

Lo studio è molto bello e luminoso, le pareti total white lo rendono ancora più ampio, una lunga fila di specchi riflette la luce che filtra dalla finestra, di giorno è splendido con questi pali dorati che nel bianco sembrano brillare ancora di più…(poi essendo nuovi) i bagni sono grandi e raffinati, con qualche orchidea qua e la e qualche asciugamano a dare un po’ di colore, ovviamente rigorosamente pink!.

L’inaugurazione è stata una serata in vero stile red carpet, un sacco di personaggi ben vestiti ed acconciati si sono fermati all’ingresso in attesa dell’apertura, una volta entrati nello studio si sono trovati davanti ad un pannello tutto marchiato Milan Pole Dance Studio dove si sono fermati a farsi immortalare in pose sexy, anche se forse un po’ intimiditi non hanno mai esagerato.

Durante la festa il deejay ha messo musica lounge per accompagnare le innumerevoli chiacchierate degli ospiti mentre sorseggiavano qualche calice di champagne o assaggiavano i manicaretti dello chef, portati da ragazze elegantemente vestite in nero. Il vero pole party è iniziato dopo una breve presentazione di Krystel Arbia, fondatrice del MPDS, che nel suo delizioso abito verde ha introdotto lo studio dicendo che le lezioni sarebbero iniziate il 1 Settembre, ringraziando ed introducendo lo staff, sia quello di Montréal che le ragazze di Milano arrivate qui per il lieto evento. Krystel ha poi parlato della pole dance come una danza acrobatica e presentato la star Prana Liano Ovide-Etienne, nuova leader instructor del MPDS.

Prima delle esibizioni però, l’ufficiale apertura dello studio è stata introdotta dal taglio del fiocco, un lungo nastro rosa che collegava un palo ad un altro. Prana si è presentata con un abitino trasparente azzurro, super hills neri e trasparenti e trucco super sexy; con l’entusiasmo di tutti, maschi soprattutto, si è esibita in un balletto molto accattivante sulle note di “Ma Benz” di Brigitte. I presenti l’hanno osservata senza fiato pervasi dallo stupore.

Dopo di lei, una breve pausa prima della seconda esibizione in cui Marion Crampe, si è espressa in tutta la sua flessibilità ed estetica.

Dopo le esibizioni gli ospiti si sono finalmente lasciati andare e tutti, che prima si appoggiavano ai pali timidamente con una faccia da “voglio ma non posso”, si sono improvvisamente decisi ed hanno iniziato ad aggrapparsi e roteare sul palo come meglio potevano. La festa si è conclusa con tante chiacchiere e qualche bevuta in piu sulla terrazza sovrastante la scuola.

 

Grazie a Shila per questo racconto e per le splendide foto.  Aspettiamo anche le vostre storie.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Go Top