Removibile, pedana o permanente?

Scegliere tra un palo removibile, permanente o una pedana dipende molto dalla vostra casa, da quanto spazio avete a disposizione, da che tipo di soffitti avete e da come intendete utilizzare il palo.

  • Il palo removibile è la soluzione migliore per chi non può bucare il soffitto. Stringendo il palo questo si fissa tra il muro e il pavimento.  Può essere facilmente rimosso e spostato e garantisce massima sicurezza in quanto montato a pressione
  • Un palo permanente è avvitato ad una delle due estremità, solitamente il soffitto, oppure ad entrambe. Viene usato nelle case con soffitto irregolare, come le mansarde, o con il soffitto molto alto, dai 4 metri in su, ecco perché in questo caso è consigliato fissare il palo
  • La pedana ha una base molto ampia poggiata a terra e il palo in alto è libero. Inserito nella base si trova il palo. È utile per chi ha soffitti molto alti oltre i 4 metri oppure per chi per lavoro ha la necessità di spostarsi spesso ed esibirsi. Ne esistono diversi in commercio: i principali sono Xpole, The Pole e Platinum Stage

Suggerimento –>  ad esclusione di chi sceglie la pedana, prima di comprare un palo misurate sempre l’altezza del soffitto nel punto esatto dove posizionerete il palo. Molte case hanno i soffitti irregolari e anche sbalzi di pochi centimetri possono fare la differenza al momento dell’ordine.

Come fa a stare su il palo removibile senza cadere?

Quando mi chiedono come ho fatto a montare un palo in casa senza una vite spesso mi chiedono se è resistente e come faccio a starci sopra senza che questo cada.
I pali removibili funzionano a pressione, ovvero hanno all’interno un meccanismo che avvitandoli li fa estendere fino a che non sia la giusta forza tra il soffitto e il pavimento. Una volta avvitati ci sono dei bulloni di serraggio che bloccano il meccanismo garantendo il massimo della sicurezza.

Suggerimento –> se avete montato il palo molto tempo fa senza mai muoverlo, smontatelo e rimontatelo. In questo modo eviterete eventuali allentamenti naturali, dovuti ai precedenti movimenti, al cambio di temperature, agli assestamenti o altro.

È sicuro?

Se non è installato correttamente e non viene fatta manutenzione qualsiasi palo si può staccare, compresi quelli permanenti. Leggete sempre bene le istruzioni di sicurezza per il vostro palo, ognuno è diverso. I pali che vi abbiamo suggerito sono costruiti per gestire carichi pesanti a velocità elevate. Mi alleno da tre anni e ad oggi ho visto il palo sganciarsi soltanto tre volte (senza fortunatamente che succedesse nulla) per due motivi base:

  • Per aumentare la velocità della rotazione del palo, esso è stato avvitato troppo poco. Più il palo è stretto tra soffitto e pavimento e meno girerà. È importante però stringerlo correttamente e soprattutto quando lo stringete dovete pensare a chi sarà l’utilizzatore finale e il suo peso. Maggiore è il peso e più il palo deve essere stretto. Non ci sono regole precise ma è una questione di buon senso e di prove
  • Non sono state prese le giuste misure dal pavimento al soffitto e quindi non sono state montate le estensioni adatte per coprire correttamente l’altezza del soffitto. Soprattutto per i pali della X-Pole, che sono composti da vari pezzi per raggiungere diverse altezze, vi consigliamo di rispettare i suggerimenti della casa madre per il montaggio del palo

 

Prossima pagina quale finitura scegliere, cromo, laccato, titanio ecc >>

Pages: 1 2 3 4 5 6

Comments (83)

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Go Top