Come imparare le figure di pole dance guardando i video

da | Nov 7, 2016 | ALLENARSI A CASA CON IL PALO

Inutile negarlo, siamo in tantissime a guardare video online per imparare nuove figure e cimentarci nelle ultime uscite. A volte ci perdiamo ore senza ricavarci molte. A volte ci fissiamo su quella figura del momento, ma a provarla sul palo i risultati sono tremendi. Imparare dai video senza nessuna spiegazione può essere veramente duro per vari motivi:

  1. Scegliamo figure senza considerare se facciano per noi e quindi se siano adatte o meno  alle nostre capacità fisiche
  2. Non riusciamo a capire dove mettere le braccia, le gambe, i piedi, natiche e cosce neanche se lo guardiamo 200 volte in rallenty
  3. Ci demoralizziamo a causa dei due motivi sopra e ci sentiamo delle frane totali nella pole dance. Non farlo perché non riuscire a fare una figura o non riuscire a farne 10 non significa che non riuscirai mai  a farle oppure che non stai già facendo tantissimo.

Ma come fare dunque a imparare nuove figure guardando un video?

  1. Riconoscere le proprie capacità: prima di tutto devi sapere a che livello sei e conoscere i tuoi punti di forza e di debolezza. Ne avevo parlato in questo articolo dedicato agli obiettivi. Una volta che sai chi sei sarà più semplice valutare i nuovi video e scegliere se fanno per te oppure no. Ad esempio, se non fai l’handspring, inutile vedere combinazioni che lo comprendano. Salvati il video, lo farai non appena riuscirai a fare questa figura. Se la tua schiena è dritta come una tavola da surf, forse per ora il Rainbow Marchenko è meglio lasciarlo nel diarietto chiamato “Sogni di pole dance, un giorno lo farò“.
  2. Diventa un segugio, da tartufo per l’esattezza. Guarda il video anche 10 volte di seguito e ogni volta concentrati su un singolo movimento. La prima volta guarda solo il braccio destro. La seconda solo la gamba destra. La terza guarda braccio e gamba destra e poi passa all’altro lato. Così facendo scomporrai la figura in piccole parti e sarà più semplice ricostruirla sul palo.

E se proprio non viene?

Sei sicura di aver scelto bene e aver scandagliato tutto il video per filo e per segno? Ogni figura ha una componente che prevale, ovvero possiamo dividerle in figure prevalentemente di forza o di flessibilità. Ovviamente questa suddivisone non è così semplice da comprendere solo guardando un video.

Ad esempio ci sono figure come il Pegasus, che vedi nella foto sotto fatto dalla sua ideatrice Marlo Fisken, che anche se non sembra è in prevalenza di flessibilità. Richiede infatti un’ampia mobilità articolare al livello della spalla per intenderci parliamo del braccio sotto piegato. Magari sei molto forte e guardando questa figura hai pensato che facesse al caso tuo, ma a te non viene. Viene perfettamente alla tua amica, quella forte come un bradipo appena sveglio, e questo ti ha fatto strabuzzare gli occhi. Et voilà il gioco è fatto, potresti essere molto forte, ma non avere la mobilità articolare adatta per fare il Pegasus.

marlo fisken pegasus

Per capire se fa per te, guarda la posizione delle braccia o delle gambe nella figura e prova a rifare lo stesso movimento da terra senza il palo. Se non riesci, può essere che non riuscirai neanche dal palo, ma almeno in questo modo saprai su cosa lavorare per migliorare.

Bisognerebbe scrivere 12.000 articoli per spiegare ogni figura per filo e per segno. Ma per ora ti posso dare una splendida anticipazione, ma senza svelare ancora troppo. Sto lavorando su una nuova cosa che di sicuro ti darà tanti trucchi per eseguire le figure del Pole Dance Passport. Se non hai ancora scaricato la tua guida alla pole dance in sette livelli, fallo subito cliccando qui e iscrivendoti alla mailing list. Mentre se ce l’hai già, ti aggiornerò presto su tutto, anzi avrò bisogno anche del tuo prezioso supporto.

 

Nella foto la mitica Chiara Salvadé insieme a Federico mentre scattavamo le foto per il Pole Dance Passport livello 7.

Cose che non vorresti perdere:

  1. Iscriviti ai corsi del Pole Dance Home Studio lavori sui fondamentali nel comfort di casa. Costruisci basi solide ripetendo con i tuoi tempi.
  2. Scarica gratis il Pole Dancer Kit, la tua bussola per orientarti nella pole dance grazie alla guida fotografica gratuita e per organizzare i tuoi allenamenti  con il Pole Dancer Kit.
  3. Se sei un insegnanti o vuoi insegnare, iscriviti per ricevere in anteprima tutte le novità che ho pesnato per te.

 

A

Potrebbero interessarti anche

Ciao sono Valentina D'Amico

Ciao sono Valentina D'Amico

Insegno pole dance online e dal vivo, organizzo eventi e ho creato la più grande community italiana di pole dance

 

Dal 2011 aiuto le poler italiane a crescere e migliorare nella pole dance.

Lo faccio con la scuola online, i corsi di persona in tutta Italia e il blog.

Qui trovi articoli pieni di consigli, suggerimenti per allenarti meglio e tante guide aggiornate per te che vuoi allenarti anche da casa.

 

La tua carica settimanale in pillole

Ogni settimana ti parlo di come diventare più fluida lavorando sulle basi e  costruendo una motivazione d'acciaio.

Unisciti ad oltre 7.000 pole dancer, iscriviti alla newsletter.